download Textbooks Sulla stradaAuthor Jack Kerouac – Gsagency.co

Sal Paradise, Un Giovane Newyorkese Con Ambizioni Letterarie, Incontra Dean Moriarty, Un Ragazzo Dell Ovest Uscito Dal Riformatorio, Dean Comincia A Girovagare Sfidando Le Regole Della Vita Borghese, Sempre Alla Ricerca Di Esperienze Intense Dean Decide Di Ripartire Per L Ovest E Sal Lo Raggiunge Il Primo Di Una Serie Di Viaggi Che Imprimono Una Dimensione Nuova Alla Vita Di Sal La Fuga Continua Di Dean Ha In S Una Caratteristica Eroica, Sal Non Pu Fare A Meno Di Ammirarlo, Anche Quando Febbricitante, A Citt Del Messico, Viene Abbandonato Dall Amico, Che Torna Negli Stati Uniti Postfazione Di Fernanda Pivano


7 thoughts on “Sulla strada

  1. says:

    il primo libro con cui penso di non riuscire ad arrivare alla fine, molte aspettative ampiamente deluse ,credo sia invecchiato malissimo.Ci sono scene piene piene piene di dettagli totalmente inutili che fanno diventare la lettura lentissima, altre praticamente senza dettagli dove in dieci righe avvengono moltissimi avvenimenti e vengono descritti un enormit di personaggi superflui.Nel capitolo 10 c e la prima scena di sesso del protagonista che non aspettava altro dall inizio del viaggio se non conoscere qualche ragazza , che non viene minimamente descritta,il tutto dura meno di 3 righe compresa la descrizione della ragazza e il discorso post sesso, dell atto in se, ne parla quasi con una metafora ,probabilmente dovuto dalla morale dell epoca, ho trovato tutto abbastanza ridicolo dato che dopo si riutilizza un capitolo per descrivere l enesimo vagone merci con gli enesimi sbandati che sono totalmente inutili nella storia.Oltre tutto credo che per apprezzarlo davvero bisogna almeno conoscere la geografia degli usa , in una maniera pi dettagliata del lettore europeo medio, perch oltre alle grandi citt ci sono un infinita di nomi di paesi,valli,montagne,strade ecc che rendono il tutto abbastanza caotico, e non fanno comprendere a pieno il percorso del viaggio,che alla fine il vero protagonista del libro.


  2. says:

    Gran bel romanzo generazionale, fatto di quell utopia ingenua dei puri Il vero protagonista Dean, appare veramente come un bambino irrequieto che brama ogni goccia di vita con una passione estrema alla ricerca dell essenza, senza che il conformismo ipocrita che lo circonda lo sfiori Un irriducibile puro Effettivamente un libro che deve essere letto, ed a mio parere prima dei venti anni Leggerlo dopo come ho fatto io sono solo rimpianti.


  3. says:

    Per fortuna l ho comprato in promozione a 1,99 euro Amo la lettura e sono un un appassionato dei libri di viaggio Il viaggio qualcosa che mi appassiona talmente tanto che, anni orsono, stato il motivo delle mie dimissioni da un lavoro stabile che svolgevo da 10 anni poter vivere viaggiando.Ho anche letto libri praticamente sconosciuti , autopubblicati e spesso una delusione ma in confronto a questo dovrebbero essere dei bestseller un accozzaglia di descrizioni in cui talvolta non ci ho neppure trovato un filo logico che non mi ha trasmesso UNA che sia UNA SOLA emozione.Per carit , le valutazioni riguardanti i libri possono essere soggettive ma se volete proprio farvi del male, vi consiglio quantomeno di attendere un buon ribasso del prezzo prima dell acquisto.Gli ultimi libri li ho acquistato su in formato Kindle e talvolta non ho neppure lasciato un feedback perch lo reputavo superfluo le valutazioni erano simili , oggettive , e c erano gi recensioni scritte egregiamente da precedenti lettori Altre volte non volevo semplicemente danneggiare l immagine di un autore autopubblicato , che ha lavorato seriamente e duramente per poter scrivere un libro, con una recensione che poteva essere troppo negativa e soggettiva.Ma questa volta, data la quantit di valutazioni positive ed entusiaste lo sento come un dovere.Per non appesantire il bagaglio, finita la lettura, ho l abitudine di lasciare i libri in formato cartaceo negli ostelli dove passo le notti o sui treni autobus, un piccolo gesto che trovo carino Ma questo, l avessi comprato cartaceo, mi sarei vergognato a lasciarlo in giro da compatire il malcapitato che lo avrebbe trovato.


  4. says:

    No, non fa proprio per me questo scrittore della Beat Generation stato una grande delusione E chiaro che per il periodo del dopo guerra, questi personaggi un po hippies erano una grossa novit per come concepivano la vita Da semi adolescenti nonostante non lo fossero gi pi , totalmente privi di doveri e in perenne peregrinare da una costa all altra degli Usa fino ad arrivare anche in Messico, un po in autostop e un po in auto o in treno o in pullman, conoscendo ogni tanto gente nuova che, come loro, vive vagabondando Il protagonista Sal Salvatore Paradiso, di origini italiane, che abita a New York con la zia e frequenta l universit , scrivendo qualche libro a tempo perso davvero difficile per me entrare nella sua testa Poi c il suo grande amico Dean, con un triste passato alle spalle anche questo personaggio per me incomprensibile E poi un altra miriade di sfaccendati che si fa molta fatica a tenerli a mente tutti e che si avvicendano nei vari viaggi per gli States Insomma, stato un delirio seguirli e un grande sforzo riuscire ad arrivare alla fine Neanche lo stile mi piaciuto troppo lunghe le descrizioni di musiche che ovviamente non si possono sentire e che cerca di farci arrivare con formule fumettistiche Niente mi ha lasciato e di certo non lo consiglierei a nessuno, a parte forse qualche adolescente da vita spericolata musica, birra, spinelli, bordelli e chi pi ne ha pi ne metta Noioso e squallido


  5. says:

    La mia recensione relativa alla stampa delle note biografiche sull autore alcune pagine sono stampate con un ordine errato es si passa dalla pagine VIII alla XI, per poi tornare alla X, a seguire la IX e, infine, la XII E un po fastidioso leggere a mo di caccia al tesoro Peccato


  6. says:

    5 stelle, uno dei pi belli che ho letto, On The Road ti cambia, come se ogni esperienza che fa il protagonista la vivi pure tu, ti cambia il modo di pensare, ti rende pi avventuroso e ti fa capire l importanza di viaggiare Leggetelo, fatelo a vent anni, da giovani il libro pu risultare ancora pi affascinante. ma ovviamente lo consiglio anche ad un pubblico adulto Da buon lettore, bisogna leggerlo.


  7. says:

    Forse la mia delusione dovuta alle tante aspettative per la fama di questo romanzo Credo sia stato sopravvalutatooppure non avendo vissuto quel momento storico non ne ho colto il messaggio Comunque non mi piaciuto il romanzo in se.